Strategia per il futuro

Strategia per il futuro. Secondo Darius Foroux, ottobre è il periodo migliore per studiare una strategia per l’anno prossimo, alla luce di quello che è successo in questo anno.

Qual’è la tua strategia per il 2017?

Strategia per il futuroOgni anno più o meno in questo periodo mi fermo quasi completamente per focalizzare la mia attenzione su una cosa, e una cosa sola: una Strategia.

Lo sto facendo da 5 anni in ottobre. E’ il periodo migliore, ho trovato. Perché non è troppo tardi per capire cosa è andato storto nell’anno in corso. E non è troppo tardi per pianificare il prossimo anno.

Tu e io, insieme, sappiamo cosa succede quando arriva dicembre: confusione. Tante cose da fare. Fine di un anno malinconico. Dicembre non è proprio un buon periodo per pensare ad una strategia.

La vita è una bella tattica per sua natura.

  • Rispondi alle email,
  • Fai la spesa.
  • Porti tua madre all’appuntamento dal dottore,
  • Parli ai clienti.
  • Paghi le tasse.
  • Paghi le fatture.
  • Crei landing pages.
  • Scrivi codice.

E’ puro fare. E questo è l’unico modo per completare il lavoro.

Comunque, queste sono anche le cose da fare giorno per giorno . Ma la vita è di più di questo.

Che dire dei tuoi progetti a lungo termine per la vita e la carriera?

Quando pensi a queste cose?

Per molti di noi, la risposta è MAI.

Io non ti conosco, ma io non sto lasciando il risultato della mia vita al caso. Potrei andare al casinò qualche volta e lanciare i dati, ma sicuramente non lo sto facendo con la mia vita e con il mio lavoro.

Perché? Non è solo la mia vita. E’ la vita della mia famiglia e di una mezza dozzina di dipendenti.

E’ questo il motivo perché ogni persona e ogni attività ha bisogno di una strategia.

Cos’è una strategia?

Molte persone non si pongono mai questa domanda. Chiamano strategia la prima cosa che capita loro.

Uno dei migliori libri sulla strategia è The 33 Strategies of War.

Recita così:

“La parola “strategia” deriva dalle antiche parola greca stratega, che significa letteralmente “il capo dell’esercito.” La strategia in questo senso è stata l’arte del generalato, di comandare l’intero sforzo bellico, decidendo quali combinazioni e sviluppi, quale campo per combattere , quali manovre da utilizzare per ottenere un vantaggio.”

In base a ciò, definisco strategia come segue:

  • L’arte di ottenere risultati

  • E il mettere in pratica le idee.

Questo è.

E quando tu fai strategia, tu pensi a tutte quelle cose che hai imparato e come puoi usarle per ottenere risultato nella tua vita.

Come appare il processo?

Secondo me, è tipo questo:

  1. Deleghi o fermi tutti gli impegni per la prossima settimana.
  2. Leggi un po’ di libri sulla strategia.
  3. Rifletti sulla strategia che hai seguito nel 2016.
  4. Rifletti su ciò che è andato bene.
  5. Rifletti a cosa non è andato bene.
  6. Perché?
  7. Cosa puoi migliorare?
  8. Ora, è tempo di guardare avanti.
  9. Quali sono le tue priorità per il 2017?
  10. Per la tua vita, lavoro, relazioni, e salute.
  11. Sii realistico.
  12. Ma non pensare troppo in piccolo.
  13. Non preoccuparti già dell’esecuzione.
  14. Leggi più libri di strategia.
  15. Rifletti ancora sulle priorità a cui vuoi lavorare nel 2017.
  16. Asseconda il tuo istinto.
  17. Perché vuoi fare queste cose?
  18. Se hai le idee chiare sulle tue priorità, è tempo di iniziare a pensare a come fare.
  19. Suddividi ciò in azioni giornaliere.
  20. Pianifica queste cose nel tuo calendario.

Come puoi vedere, è più arte che scienza.

Questo è il mio approccio personale. Per esempio, l’anno scorso, circa in questo periodo, ho deciso di pubblicare 2 articoli a settimana per il 2016. Si è verificata una buona strategia.

Alcune persone trovano scuse tipo, “Non ho tempo per una strategia.”

Bene. è la tua vita. Se non vuoi essere di piccole prospettive, che è anche questa una strategia.

L’enfasi è sul decidere cosa voglio fare per il prossimo anno. Decidere è un aspetto molto importante.

Tu puoi fare un milione di cose nella tua vita. Ma sai cosa si dice a proposito di una persona che prova a fare tutto, vero?

“Un uomo che prova a prendere due conigli non prende nessuno.”

Questo è un proverbio cinese. Non dimenticarlo mai. Se non spingi la tua mente nel decidere in quale direzione vuoi andare, tu finisci per non prendere alcuna decisione.

Se la strategia è l’arte di ottenere risultati, devi chiederti: “Che cosa mi darà risultati?”

La risposta è in una parola: Fare.

[…]

Tutto inutile se non sai come fare le cose nella tua vita.

Sii onesto con te stesso.
Sai come fare?

Si? o No?

Se non sai come fare: impara.

Io non ero bravo a scuola, ma ho studiato.

E allora sono andato all’Università, ho iniziato a lavorare, ora lavoro in proprio, ho scritto un libro, etc. Non è una scienza missilistica. Solo fare.

In ogni modo è tempo per me di ritirarmi e pensare al mio 2017.
Non vengo con grandi cose o con qualsiasi cosa. Nessuna parola è in grado di cambiare le cose. Io non sono Pinky e the Brain (https://it.wikipedia.org/wiki/Mignolo_e_Prof.), che dicono sempre:

“Pinky: Arri Brain. Cosa andiamo a fare stasera?
The Brain: La stessa cosa di ogni sera, Pinky. Cercare di conquistare il mondo.”

No. Per me, probabilmente le stesse cose ma con alcuni miglioramenti. Forse un podcast. Forse un nuovo libro. Forse un nuovo corso. Forse un nuovo impegno.

Ancora non lo so. Oh si, questo è ciò che è questo periodo di strategia per me.

P.S. Ecco altri tre libri di strategia che io consiglio:

  • The Art of War by Sun Tzu — general strategy book. It’s very short. Read this if you don’t want to read Robert Greene’s book.
  • HBR’s 10 Must Reads on Strategy — for business.
  • Meditations by Marcus Aurelius (Hays translation) — for life.

Questo articolo è la trascrizione in lingua italiana di un articolo pubblicato in medium.com da Darius Foroux.